Pubblicato il

Le nuove opportunità delle ICT e dell’e-commerce nei processi iniziali di internazionalizzazione delle PMI abruzzesi

internazionalizzazione pmi

Il percorso di democratizzazione dell’export della piccola impresa è stato possibile grazie alle nuove ICT, che ha consentito alle imprese di ottenere abbondanti e preziose informazioni circa i mercati, di ridurre le barriere di accesso ai mercati internazionali, costi e tempi.

Oggi una platea sempre più ampia prova la strada dell’export e spesso sono proprio le piccole e micro imprese a provarla, perché si sono finalmente rese conto della necessità di proiettarsi verso l’estero data una realtà locale asfittica.

Continua a leggere Le nuove opportunità delle ICT e dell’e-commerce nei processi iniziali di internazionalizzazione delle PMI abruzzesi

Pubblicato il

La società postmoderna

Sono stati pochi i termini di cui negli ultimi anni si è così tanto parlato e a volte abusato quanto “postmoderno“, “postmodernismo“, “postmodernista“.

Il pensiero postmoderno ha abbracciato tutti i campi del nostro secolo: dall’architettura, alla geografia, la, storia, la psicologia, la sociologia, l’antropologia, la giurisprudenza e ovviamente l’economia.

Ma che cos’è questa nuova visione postomoderna? E  quali cambiamenti ha portato nella società?

Secondo gli esponenti più notevoli, il postmodernismo “filosofico” risulta dallo ‘scetticismo verso le metanarrazioni o qualunque cosa definisca l’idea di una spiegazione onnicomprensiva  e totalizzante; dall’eterotopia, ovvero la connessione con diversi spazi che neutralizza o inverte l’insieme dei rapporti da essi stessi designati‘.

Continua a leggere La società postmoderna

Pubblicato il

Il consumatore postmoderno

“La forza propulsiva dell’attività del consumatore non è una gamma di bisogni specifici, bensì il desiderio: un fenomeno molto più etereo ed effimero, sfuggente e volubile ed essenzialmente non referenziale: un impulso autogenerato ed autoperpetuato che non richiede alcuna scusante o giustificazione né in termine di fine né di causa”. (Fabris, 2009)

Nella società occidentale e in quelle più sviluppate del globo, i bisogni, intesi come induttori antecedenti al consumo, hanno ormai sempre più ceduto terreno ai desideri, i quali, risultano essere sempre più simbioticamente legati  alla ricerca di esperienza.

Ebbene, anche per quanto riguarda i beni di mercato, il nuovo consumatore può definirsi un “sensation seekers” che vi si rapporta in termini polisensoriali. Il consumo stesso si carica oggi di nuovi significati simbolici e può svolgere funzioni che esulano dai valori d’uso. Quello che importa non è tanto la simbologia di status che il consumo può produrre, quanto l’accesso a mondi vitali, fattori di appartenenza e il suo qualificarsi come dimensione ludica, spesso etica (Fabris, 2009).

Continua a leggere Il consumatore postmoderno

Pubblicato il

Pillole di Web Marketing

 

scacchi

Oggi vi consiglio un sito fantastico per imparare utilissimi trucchi di web marketing.
Occorrerà che conosciate l’inglese e che abbiate già buone basi di marketing online.
Se avete questi requisiti, provate!

E’ completamente gratuito e vi offre il vantaggio di poter consultare il materiale nella mail quando e dove volete.

Come fare?

1. Accedi al sito http://www.programmingformarketers.com/

2. Inserisci la tua mail nel box al centro della pagina.

FATTO!

Il corso consiste in 7 mail che  arriveranno nella casella di posta indicata.
Ogni mail si focalizza su un argomento tecnico:

Lezione 1: Come impostare una “viral referral campaign” per acquisire migliaia di potenziali clienti a zero costi.

Lezione 2: Come acquisire più di 50 mila followers su Twitter: Usare scripts per acquisire automaticamente potenziali clienti.

Lezione 3: Come usare strumenti e scripts per aiutarti ad ottenere contatti email e coinvolgerli.

Lezione 4: Come hackerare PR per massimizzare l’esposizione.

Lezione 5: Come utilizzare SQL per acquisire più clienti gestendo campagne
più redditizie.

Lezione 6: Come scansionare i contenuti dei blog per ottimizzare il vostro prossimo post. 

Lezione 7: Come sfruttare le API per raccogliere i dati sui vostri migliori clienti e lead.

Per chi volesse, segnalo il link della guida elaborata dagli autori del sito:
“Become a Technical Marketer: A Guide to Working Faster, Accelerating Growth 
Automating Marketing Tasks, and More”. 

La guida è disponibile in formato Kindle su Amazon:
http://www.amazon.com/Become-Technical-Marketer-Accelerating-Automating-book/dp/B00UIC5HQM

Buon lavoro! 🙂